VISITA GUIDATA DI VOLTERRA

Gioiello d’arte etrusca, romana, medievale e rinascimentale, la città di Volterra domina la Val di Cecina fino al mare da un colle di 550 metri s.l.m. Qui la storia ha lasciato il segno con continuità, attraverso testimonianze artistiche e monumentali che potremo ammirare passeggiando per le vie del centro e visitando i tre splendidi musei cittadini: il Museo d’Arte Sacra, il Museo Etrusco che conserva la collezione Guarnacci e la Pinacoteca Civica. Volterra, con il suo paesaggio incontaminato, è una città da scoprire a poco a poco, con le sue atmosfere, i contrasti, il pulsare di una civiltà e una cultura che la rendono unica al mondo.

A rendere celebre, ancora oggi, questa città è anche l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro. Il nostro itinerario potrà comprendere anche un laboratorio artistico. dove potremo conoscere le antiche tecniche di lavorazione e alcune originali realizzazioni contemporanee, attraverso le quali l’alabastro diviene materiale per creare strumenti musicali.

Nella bottega cittadina collegata a questo laboratorio sarà possibile provare gli strumenti degli artigiani.

TARIFFE

Visite facoltative ai musei cittadini:

Museo di Arte Sacra: ha sede in alcuni locali del Palazzo Vescovile nei pressi della Cattedrale di S.Maria Assunta. Conserva opere provenienti dalla cattedrale e da altre chiese nei dintorni di Volterra quali croci dipinte, sculture lignee e in marmo, reliquiari e altri paramenti religiosi XI – XVI secolo.

Museo Etrusco Guarnacci: le origini del museo risalgono alla fine del XVIII secolo grazie a Monsignor Guarnacci che donò alla città di Volterra la sua collezione di reperti. Oggi il museo si presenta come un museo nel museo in cui si può comprendere l’evoluzione nell’allestimento. L’osservazione delle urne etrusche volterrane dal IV al I secolo a.C. ci svelerà come la società etrusca progredì in ambito artistico, spirituale, sociale. La celebre ombra della sera e l’urna degli sposi, simboli del museo e di Volterra stessa, sono solo alcuni esempi dei reperti sui quali ci soffermeremo.

Pinacoteca Civica: un viaggio cronologico nella storia dell’arte che comincia con una croce dipinta di maestro toscano del XII secolo. Una Pietà di Francesco di Neri, volterrano, testimonia la produzione pittorica a Volterra alla fine del XIV secolo. Nei secoli successivi ci accompagnano le pennellate del Ghirlandaio, poi del Rosso Fiorentino, Daniele da Volterra e Pieter de Witte. Concludiamo la visita con opere del volterrano Baldassarre Franceschini detto infatti Volterrano.

VISITA GUIDATA TEATRALIZZATA 

Una visita guidata all’interno di Palazzo Viti alla scoperta dei suoi tesori d’oriente e d’occidente. A guidare il gruppo sarà l’illustre alabastraio viaggiatore Giuseppe Viti, che nell’Ottocento affrontò uno dei viaggi più avventurosi mai narrati. Da Volterra a New York, da Guadalajara a Parigi e via, alla volta di Alessandria d’Egitto. Divenuto emiro del Nepal, tornò nella sua città natale per arricchirla dei doni che scopriremo insieme.

Tagged with:
 

Storie dal Battello. Dallo scalo Roncioni a Bocca d'Arno e aperitivo

CREA IL TUO TOUR

EVENTI CITY GRAND TOUR 2017

Copyright © 2012 City Grand Tour. All Rights Reserved.